- Advertisement -

- Advertisement -

Se il tuo ex ritorna che fai? Quattro consigli utili dati da una LOVE COACH

Lasciata, sedotta e abbandonata (di nuovo): Se certi amori ritornano, tu non farti trovare!

0 134

Se il tuo ex ritorna che fai? Quattro consigli utili dati da una LOVE COACH

 

Il mio ex è tornato: mi ha lasciata 8 mesi fa, ma non riesco a dimenticarlo. Ci siamo visti con una scusa, ha detto che mi ha pensata spesso e che non trova nessuna come me. Siamo andati a letto e poi non mi ha più scritto: è confuso?

Il mio ex vuole tornare con me? 

 

Cara Eleonora,

Da motivatrice e consulente per amore e relazioni dico: “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, ma se ritornano la maggior parte delle volte zoppicano più di prima. Grazie Antonello Venditti per averci fatto piangere, illudendoci che stare lì ad aspettare il ritorno del partner come Penelope aspetta Ulisse sia l’idea geniale del secolo. Peccato che in dieci anni Ulisse abbia girato mezzo mondo e si sia chiavato qualsiasi essere vivente femminile che gli girasse intorno, fatta eccezione per le sirene perché avevano la coda.

1) Ripeti con me: “Se è confuso, allora non gli piaccio abbastanza”.

Ti ha promesso la Luna? Era gorgonzola! Sicuramente non gli sei indifferente, ma preso dall’euforia del momento potrebbe essersi trasformato in un romantico cantastorie: “Parole, parole, parole”.

2) Se è ex, ci sarà un motivo!

So come ti senti ora: il futuro, l’idea del cambiamento e la solitudine ti spaventano, ma non puoi e non devi vivere nella paura. Se la vostra relazione da sogno si è trasformata in un disastro, un motivo ci sarà! Non idealizzare il passato, sicura che lì fuori non ci sia di meglio? Leggi qui.

3) Chiediti: lui per me è la ciliegina sulla torta o la torta?

Pensi che la tua vita non possa essere felice senza di lui? Allora soffri di dipendenza affettiva o, come direbbe il mio gatto Machete, sei una sottona!

Ti ripeti: “Io sono io! Sono la migliore!”, ma non ci credi neppure tu! Il tuo ex ha ferito il tuo orgoglio: non appena ti ha lasciata, la tua fragile autostima si è infranta in mille pezzi come uno specchio rotto, con tanto di sette anni di sfiga annessi.

4) Impara a darti valore!

Darsi valore non significa mettersi su un piedistallo o pretendere che il partner scali l’Everest a piedi nudi come dimostrazione d’amore. Piuttosto significa rispettarsi e non scendere a compromessi con i propri valori. Se non sei felice, non rimanere dove sei accontentandoti delle briciole: impara ad ascoltare il tuo cuore perché il cuore sa sempre cosa fare!

 

Ti prescrivo una buona dose di #sticazzi da ripetere tutti i giorni e un post-it con scritto “Merito di essere felice” da incollare sul frigorifero. Smettila di piangere e scrivimi su Instagram se vuoi saperne di più.

A cura di Carlotta Pietrobono, La Paladina dei Sottoni

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.